Scuola: Fdi, introdurre psicologo per salvaguardare sistema 

 

(ANSA) – ROMA, 18 DIC – “La Scuola è l’istituzione deputata alla fondamentale funzione di accompagnamento della crescita umana e non può essere lasciata sola a occuparsi dei bisogni educativi, sempre più complessi, di bambini e adolescenti”. Lo dichiara Maria Teresa Bellucci, deputata e capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Affari Sociali e in Commissione Bicamerale Infanzia e Adolescenza. “In ragione di ciò – annuncia – Fratelli d’Italia ha voluto presentare una Proposta di Legge che introduce in modo stabile, nelle scuole di ogni ordine e grado, lo Psicologo Scolastico, come strumento di promozione del benessere e di prevenzione della devianza e della dispersione scolastica. I continui fatti di cronaca, purtroppo, mostrano come sempre più frequentemente siano presenti situazioni di disagio sociale all’interno degli istituti scolastici, nei quali si verificano episodi di violenza a danno degli studenti ma anche degli stessi docenti. Tali progressivi allarmi, registrati indistintamente sull’intero territorio nazionale, impongono il rapido e qualificato intervento delle Istituzioni a salvaguardia del sistema Scuola, mediante l’offerta di un percorso formativo ed educativo inteso come globale, al fine di riuscire a diffondere concretamente la cultura del benessere, dei valori della convivenza civile e della coesione sociale”.

Condividi!

Strasburgo, Bellucci (FdI): Terrorismo figlio di Europa da pancia molle 

(LaPresse) – “Il terrorista di Strasburgo era un nordafricano, francese in base allo ius soli. Ha sparato in mezzo ai mercatini di Natale, uccidendo 3 persone e ferendone 13, tra cui un nostro connazionale, Antonio Megalizzi. Voglio stringermi al dolore delle famiglie, condividere con loro la mia rabbia per questo attentato vile e bastardo. Il terrorista ha agito come i suoi predecessori a Berlino, Nizza e Monaco: ha colpito gli indifesi, nel momento della tradizionale festa natalizia. Fratelli d’Italia pone da anni la questione del terrorismo di derivazione islamica, e siamo l’unico partito italiano a combatterlo con convinzione e determinazione. Il terrorismo di derivazione islamica è infatti figlio del buonismo e della falsa integrazione di un’Europa dalla pancia molle, non più in grado di difendere la propria identità, cultura e radici. Dobbiamo riprenderci la nostra Italia, la nostra Europa. Non possiamo cedere terreno ai terroristi. Non possiamo continuare a piangere le nostre vittime”. Lo dichiara in una nota Maria Teresa Bellucci, deputata e capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Affari sociali.

Condividi!

Rogo rifiuti Roma: Bellucci (FdI), dimissioni subito Raggi-Zingaretti  

(AGI) – Roma, 11 dic. – “Durante questa notte si è sviluppato un enorme incendio al TMB di Salario che ha coperto Roma di una densa coltre di fumo nero. Un danno ambientale incalcolabile per i cittadini romani, da anni schiacciati da roghi tossici e abusivi contro cui Zingaretti o Raggi non hanno ancora mosso un dito. L’incendio del TMB Salario è un disastro annunciato. Le richieste d’aiuto dei cittadini, le manifestazioni dei comitati di quartiere, le inchieste giornalistiche, gli atti parlamentari presentati da Fratelli d’Italia che ne chiedeva la chiusura immediata: tutte occasioni perse rimaste inascoltate. Raggi e Zingaretti giocano allo scaricabarile e a rimetterci sono i romani. Nessuno vuole prendersi la responsabilità, ma allora perché si sono candidati a Sindaco di Roma e Presidente della Regione Lazio? Se Raggi e Zingaretti non vogliono responsabilità facciano finalmente una cosa buona per Roma e i romani: si dimettano. Subito”. Lo dichiara Maria Teresa Bellucci, deputata e capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Affari Sociali. (AGI)

Condividi!

Cannabis light, Bellucci (FdI): Plauso per operazione Guardia di Finanza

(9Colonne) Roma, 6 dic – “Un plauso all’operato della Guardia di finanza per aver sequestrato 48 negozi che, in provincia di Taranto e in altre Regioni, vendevano cannabis con una percentuale di Thc superiore allo 0,5%, quindi vietata dalla legge. Infatti, i nostri finanzieri hanno posto fine ad una vera filiera commerciale su base nazionale di rifornitori, esercizi al dettaglio e distributori automatici H24, di cui uno ubicato vicino a due istituti scolastici del capoluogo ionico. Più volte mi sono espressa sulla pericolosità dei prodotti con cannabis a basso contenuto di Thc per la salute individuale e pubblica, anche a seguito del parere del Consiglio Superiore della Sanità che ne ha raccomandato il divieto alla vendita. In ragione di ciò, ho presentato una proposta di legge e una Risoluzione per impegnare il governo a vietare la vendita dei prodotti con cannabis a basso contenuto di Thc e a chiudere i cannabis shop. Negli ultimi 10 anni il quantitativo di marijuana sequestrato nelle dieci Città Metropolitane è drammaticamente aumentato, soprattutto tra i minorenni, con conseguenze dannose a livello psico-fisico che non dobbiamo sicuramente sottovalutare. Auspico che ci siano altre operazioni di controllo che consentano di porre fine alla commercializzazione di questa sostanza e alla chiusura dei tanti cannabis shop che stanno proliferando nelle nostre città, delle vere e proprie vetrine dell’illegalità. Noi di Fratelli d’Italia siamo per la tolleranza zero verso qualsiasi droga: noi tuteliamo la salute degli Italiani”. Lo dichiara Maria Teresa BELLUCCI, capogruppo di FDI in Commissione Affari Sociali della Camera. (PO / red)

Condividi!

VOLONTARIATO. BELLUCCI (FDI): È PATRIMONIO DELL’ITALIA 

(DIRE) Roma, 5 dic. – “Il Volontariato rappresenta un vero patrimonio per la nostra Italia, una realtà in cui operano oltre 5 milioni di volontari e 800 mila operatori sociali che, con il loro impegno, offrono aiuto al prossimo in una società che sta vivendo una fase di profonda crisi economica ma, soprattutto, di valori”. Lo ricorda la deputata Maria Teresa BELLUCCI, capogruppo di FDI in Commissione Affari Sociali in occasione della 33esima Giornata Internazionale del Volontariato. “Come volontaria, prima, e Presidente Nazionale del Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano, poi- continua BELLUCCI– sono stata sempre fiera di appartenere a questo mondo, di chi ogni giorno si rimbocca le maniche e si sporca le mani con la più alta forma di impegno per il prossimo, verso le persone svantaggiate, gli ultimi. Penso ai volontari della protezione civile che prestano soccorso ad ogni ora del giorno e della notte nel nostro martoriato territorio; ai ragazzi del servizio civile che in Italia e all’estero portano aiuto e solidarietà; a tutti coloro che donano un sorriso alle persone più fragili, disabili, anziani o bambini in difficoltà’.” “Questa giornata dev’essere un’occasione per celebrare i volontari- conclude BELLUCCI – patrioti, spesso silenziosi e raccontati poco e male, ma in servizio permanente, che lavorano in modo del tutto gratuito per tenere unite le nostre comunità in uno spirito di solidarietà e di coesione sociale: la parte migliore della nostra Italia”. (Com/Mar/ Dire)

Condividi!

Sanità: Bellucci (FdI), in Consiglio Superiore Epurazione a 5 Stelle


Roma, 4 dic. (AdnKronos) – “Rimango basita per la revoca della fiducia al Consiglio superiore di sanità da parte del ministro alla Salute Grillo, attuata in spregio a qualunque forma di garbo istituzionale. Così, con l’impiego dell’arroganza e della supponenza, ha cacciato i trenta esperti del suo Organo consultivo, senza alcuna valutazione diretta sulle reali competenze”. Così in una nota Maria Teresa Bellucci, deputata e capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Affari sociali e in commissione bicamerale Infanzia e adolescenza. “È evidente – aggiunge – che l’organo in questione, però, non si sia fatto apprezzare a giugno, ‘osando’ pronunciarsi con lo stop alla vendita dei prodotti con cannabis a basso contenuto di Thc, perciò sfidando la posizione sulla legalizzazione della cannabis del ministro. Con la stessa strategia, il ministro della Salute e il ministro alla Difesa continuano a portare avanti il loro piano di affidamento dell’attività di produzione della cannabis ai privati, anziché mantenerla attività proficua dello Stato, magari per compiacere gli amici degli amici”. “In tutto ciò – conclude – tra le nebbie del governo giallo-verde, resta grande assente proprio il Ministro Fontana con delega al Dipartimento sulle politiche antidroga. L’unica cosa ironica della vicenda è scoprire che la contrarietà allo spoils system dei cinque stelle, nel passato, oggi si chiama volontà di attuazione del ‘cambiamento'”. (Pol/AdnKronos)

Condividi!

Solidarietà Fdi a Meloni, “parole Toscani ignobili”

Solidarietà Fdi a Meloni, “parole Toscani ignobili” Da La Russa a Lollobrigida, si alza lo sdegno del partito

(ANSA) – ROMA, 4 DIC – “Oliviero Toscani fa il razzista odioso con la Meloni ma non mi meraviglia affatto. Ho già avuto modo di dire che spero che Dio ce lo conservi a lungo perché nessuno meglio di lui incarna il fallimento del marxismo e il prototipo dell’odierno post comunista del PD”. Lo afferma – testimoniando solidarietà alla Meloni – il vicepresidente del Senato e collega di partito, Ignazio La Russa contestando al fotografo anche la “presunzione di immotivata superiorità culturale e morale proporzionalmente inversa al suo livello di istruzione ed educazione”. Quelle di Toscani sono poi, per il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, “ignobili parole. È sempre più disgustoso – aggiunge – il disprezzo antropologico della sinistra radical, e nemmeno più così chic, che si sciacqua la bocca con slogan conformisti e tardo femministi salvo poi vomitare odio, razzismo e sessismo”. “Toscani come Grillo e Casalino offende i disabili”, denuncia a sua volta la deputata Maria Teresa Bellucci. “Toscani in un solo colpo ha dato prova del suo disprezzo per la democrazia, per le donne e per i disabili. Niente male per un fine esponente dell’intellighenzia di sinistra”, va “in copia” la sua collega Maria Cristina Caretta, cui fa eco il presidente dei senatori dello stesso partito Luca Ciriani: “Le dichiarazioni di Oliviero Toscani contro Giorgia Meloni sono ignobili e inqualificabili. Dove sono le femministe della sinistra sempre in servizio permanente?”. Giovanbattista Fazzolari, infine, ricorda con una punta di malizia quando era capo della segreteria tecnica del Ministro della gioventù e c’era “un Toscani scodinzolante aggirarsi come un mendicante nei corridoi in cerca di sostegno, anche economico, del ministro Meloni. Sostegno che non arrivò per la pochezza, la fumosità e l’onerosità dei progetti proposti. Chissà se tanta ostilità – si chiede il senatore di Fdi – deriva da quel (giustissimo) rifiuto”. (ANSA)

Condividi!

Disabili: Bellucci (Fdi), governo tradisce le promesse 

(ANSA) – ROMA, 3 DIC – “Come ogni anno, il 3 dicembre, celebriamo la Giornata Internazionale delle Persone con disabilità, proclamata nel 1992 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, per ricordare i disabili, eroi del quotidiano e risorsa per la nostra Nazione. In Italia vivono oltre 4 milioni di persone con disabilità, delle quali solo un milione fruisce dell’indennità di accompagnamento lasciando le famiglie sole ad occuparsi di loro e, spesso, a rinunciare anche al proprio lavoro. Al governo del Cambiamento chiedo allora come intenda aiutare queste persone, dal momento che durante i lavori in commissione bilancio il governo ha rifiutato dei nostri emendamenti come quello sull’incremento dell’assegno di invalidità da 280? a 560? o l’incremento di 50 milioni di euro per l’autismo. Il governo GialloVerde tradisce le promesse fatte, istituisce un Ministero per le Disabilità ma poi taglia i fondi destinati ai disabili e non offre misure concrete nella scuola, nell’edilizia urbana, nei trasporti, nel lavoro, nella sanità e in una politica che sappia dare voce ai loro diritti. Questo non è il governo del cambiamento ma del tradimento delle promesse fatte!”. Lo dichiara la deputata Maria Teresa Bellucci, capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Affari sociali e membro della Commissione Bicamerale per l’infanzia e l’Adolescenza. (ANSA).

Condividi!

Dl Sicurezza: Bellucci (FdI), governo bicefalo. Salvini sia coerente

Dl Sicurezza (AGI) – Roma, 27 nov. “In occasione della discussione generale sul dl Sicurezza ho chiesto al ministro Salvini di essere coerente in fatto di sicurezza: non ha alcun senso approvare un disegno di legge in materia di sicurezza e immigrazione e votare a favore del Global Compact”. Lo afferma Maria Teresa Bellucci, capogruppo FdI in commissione Affari Sociali alla Camera. “Il 10 dicembre, infatti, l’Onu – prosegue – vuole far approvare un documento che dichiara l’immigrazione un diritto fondamentale dell’uomo e sancisce l’obbligo per gli Stati di accogliere tutti i migranti, non solo i ‘profughi’. Molti stati come Usa, Australia, Austria, Ungheria, Polonia, Svizzera e Israele hanno gia’ votato contro. Il governo bicefalo gialloverde, invece, ha detto che firmera’ a favore promuovendo, di fatto, l’immigrazione incontrollata”. “Fratelli d’Italia – conclude – dice no all’invasione, chiede al governo di dire no al Global Compact e di difendere con coerenza e determinazione i confini nazionali”. (AGI)

Condividi!

Carceri:delegazione Fdi a Rebibbia, attenzione su tema bimbi

(ANSA) – ROMA, 26 SET – “La nostra iniziativa si e’ resa necessaria dopo la tragedia avvenuta lo scorso 18 settembre, quando la detenuta Alice Sebesta ha ucciso i suoi due figli scaraventandoli dalle scale del nido della sezione femminile. Fdi portera’ il tema dei ‘bambini dietro le sbarre’ all’attenzione della Camera, percorso gia’ iniziato attraverso un’interrogazione al Ministro Bonafede. Alcuni punti della vicenda Sebesta, infatti, vanno approfonditi in sede parlamentare”. Lo affermano in una nota di deputati di Fratelli d’Italia Maria Teresa Bellucci, Ylenja Lucaselli, Paolo Trancassini e Carolina Varchi che questa mattina si sono recati nel carcere di Rebibbia per verificare le condizioni di quei bambini minori di tre anni che, secondo legge, si trovano li’ con le proprie mamme. “Al Ministro Bonafede – si legge nella nota – diciamo che non serve sospendere il direttore, il vicedirettore e il vicecomandante della Polizia Penitenziaria senza, peraltro, attendere l’esito dell’istruttoria, calpestando il principio della presunzione di innocenza costituzionalmente garantito. Dobbiamo cambiare un’assurda legge che stabilisce la permanenza dei bambini in carcere: un bambino non puo’ crescere sereno dietro le sbarre!”.

Condividi!